Di fronte alle necessarie misure di sicurezza per evitare i contagi, anche il mondo dei festival di cinema risponde con tenacia e creatività, reinventandosi nelle forme e nelle proposte.
 
Cortinametraggio, il festival di cortometraggi di Cortina D’Ampezzo giunto ormai alla sua 15esima edizione, decide di diventare completamente online. La direttrice Maddalena Mayneri lo annuncia in un videomessaggio reperibile qui, invitando gli spettatori a godersi i cortometraggi e i videoclip da casa dal 23 al 28 marzo, con possibilità di commentare e votare le opere direttamente sul sito.
 
Schermi D’Amore invece, il festival di cinema elegiaco e amoroso, vedendosi costretto a sospendere le proiezioni dopo appena due giorni di programmazione, decide di rimandare la programmazione. Il Teatro Ristori e il Palazzo della Gran Guardia di Verona ospiteranno i film prefissati nei giorni 4, 11, 12, 13, 16 maggio 2020, seguendo rispettivamente la programmazione prevista per inizialmente per il 24, 25, 26, 27 e 28 marzo.
 
Sole Luna Festival, inoltre, ha scelto di tenere compagnia agli italiani a casa con una selezione di documentari visibili online gratuitamente, reperibili sul rispettivo sito.
 
Scelta simile quella di Euganea Film Festival, che, attraverso i post di Facebook, sceglie di condividere con i propri spettatori, grazie al supporto degli autori stessi, i link per la visione online gratuita di alcune opere vincitrici delle ultime edizioni.