Giunto alla sua 15a edizione, il Festival Cortinametraggio si terrà a Cortina dal 23 al 29 marzo 2020 .

Tra le grandi novità di questa 15ma edizione le “Cortiadi– Winter Sport Short” che nascono da un’idea di Maddalena Mayneri e Vincenzo Scuccimarra, in collaborazione e con il patrocinio della FICTS – Federation Internationale Cinema Television Sportifs, riconosciuta dal Comitato Internazionale Olimpico, che promuove i valori dello sport attraverso le immagini nelle 116 Nazioni affiliate e presieduta da Franco Ascani, Membro della Commissione Cultura e Patrimonio Olimpico del CIO, presente in conferenza stampa.
In vista dei grandi eventi sportivi che ospiterà Cortina nel 2026, Cortinametraggio ha deciso di aggiungere una nuova appassionante gara al concorso ufficiale. Una competizione tra cortisti che avverrà durante i giorni del festival come una vera e propria gara sportiva. La partecipazione è riservata agli autori dei corti che hanno partecipato in concorso alle ultime cinque edizioni di Cortinametraggio, quindi i registi in concorso al festival dal 2015 al 2019.Ciascuno di loro sarà invitato con un “call to action” ufficiale del festival a sottoporre entro e non oltre il 15 dicembre 2019 un soggetto per un cortometraggio. Tre troupes, capeggiate da un regista, saranno chiamate a girare e montare un cortometraggio nei giorni di svolgimento del festival nel suggestivo scenario cortinese.
L’ultima serata del festival i corti saranno proiettati in sala ed il pubblico sarò chiamato a decretare in diretta l’assegnazione dei premi delle Cortiadi.

Rimangono invariate le altre sezioni: Cortometraggi italiani, concorso aperto ai cortometraggi di commedia, horror, thriller, fantascienza, poliziesco e drammatici. Un concorso in linea con la tendenza della nuova cinematografica italiana e le sue numerose declinazioni di genere. Direttore artistico della sezione è Vincenzo Scuccimarra. Il primo premio assegnato al Miglior Corto Assoluto, come da tradizione, è un premio in denaro.

Ritroviamo la consueta Sezione Videoclip Musicali diretta da Cosimo Alemà, ovvero la sezione in concorso aperta a tutti i videoclip musicali trasmessi online nel 2019/2020.

La Giuria del Festival, composta da qualificati professionisti del settore cinematografico scelti tra registi, attori, giornalisti, critici cinematografici, produttori, distributori, attribuirà il premio in denaro al miglior cortometraggio assoluto. Premi inoltre alla miglior sceneggiatura, al miglior attore e alla miglior attrice. Il premio del pubblico sarà invece conferito in seguito alla votazione del pubblico presente in sala.

A Orsetta Borghero andrà il Premio Cortinametraggio talento emergente Veneto.

Confermato il Premio Rai Cinema Channel dedicato al “Corto più web” che consiste in un contratto di acquisto dei diritti del corto, da parte di Rai Cinema, per dargli visibilità su www.raicinemachannel.it e sui suoi siti partner.

Durante il festival saranno organizzati incontri tra i protagonisti e il pubblico e sono previsti dibattiti, nel corso dei quali autori, registi, interpreti, esperti del settore e rappresentanti di case discografiche potranno ritrovarsi. Gli incontri saranno un’occasione di lavoro per appassionati ed esperti oltre ad un’importante vetrina per i giovani autori italiani che cercano di muovere i primi passi nel mondo del cinema.

Maggiori informazioni sulla programmazione all’indirizzo www.cortinametraggio.it