Torna a Padova lo schermo galleggiante sul Piovego del River Film Festival. Dal 16 al 30 giugno, a Porta Portello saranno proposti 135 cortometraggi provenienti da 39 Paesi e saranno presenti 21 Università di Cinema da 15 nazioni diverse. Sei le categorie in concorso: Scuole di cinema, Corti italiani, Corti internazionali, Animazione, Documentari e Supercorti (categoria votata unicamente dal pubblico e non dalla giuria).

 

Per entrare nella giusta atmosfera, il festival propone due serate di anteprima: il 13 giugno si comincia con “Una nobile causa” di Emilio Briguglio, mentre il 14 giugno è la volta di “Il Vangelo secondo Mattei” di Antonio Andrisani e Pascal Zullino.

 

Due gli eventi speciali fuori concorso: per l’apertura lo scrittore Marcello Fois, accompagnato dai musicisti Maurizio Camardi e Ferdinando Vicentini Orgnani legge “Breve repertorio di parole chiave”, seguito poi dal film “Percorsi di Pace” di Ferdinando Vicentini Orgnani. Per la serata di chiusura è previsto “Alain Danielou, il labirinto di una vita” di Riccardo Biadene, cui segue lo spettacolo di danza classica indiana “Nataraja, omaggio al Dio danzante” con Marianna Biadene e Atmananda.

 

Per info: http://riverfilmfestival.org/